I 2 ingredienti per un buon futuro

Non basta aumentare la quantità degli insegnanti per migliorare la scuola. Aumentare la qualità degli insegnanti-formatori, invece, aiuterà a migliorare scuola e società. Tuttavia gli insegnanti non bastano se i genitori si limitano a crescere solo fisicamente – e non mentalmente – i propri figli.

La scuola ha il coltello dalla parte del manico. Anzi, la penna. E sta a lei – o meglio a chi la amministra e ne decide il futuro – scrivere con questa penna come affronteremo i prossimi anni, come vivranno i giovani come me, come sarà l’Italia. La scuola è l’istituzione più importante di tutte. Forma persone. E dovrebbe bastare questo per capire che è fondamentale migliorare dal punto di vista qualitativo (oltre che quantitativo) il mestiere dell’insegnante. Mestiere che sta alla base della società. Migliorandone la qualità, migliorerebbe la qualità della vita di molte persone. E se è vero che il carattere, la mentalità e la personalità delle persone sono influenzate fortemente dall’ambiente familiare (soprattutto nei primi cinque anni di vita, come affermano gli esperti), è anche vero che questi vengono poi modificati – migliorati o peggiorati – pesantemente dalla scuola. Continua a leggere “I 2 ingredienti per un buon futuro”